Danilo Cisternino trionfa nel Million, Negreanu c’è a Vegas

Italia, Italia e ancora Italia al King’s. Il poker live parla italiano nella sala da gioco ceca, grazie alla prestazione perfetta di Danilo Cisternino. L’azzurro trionfa nel final day del €500 Euro Poker Million e porta a casa 150.000 euro di prima moneta. Intanto dall’altra parte dell’oceano, per la PokerGo Cup, Daniel Negreanu si sveglia di colpo nell’evento#6. 

Il Poker Live è ancora una volta terra di conquista per i giocatori italiani: il King’s Casinò assiste all’ennesimo trionfo per un giocatore del Bel Paese e oltre al successo strepitoso di Danilo Cisternino, altri due players nostrani raggiungono il final table. Intanto alla PokerGo Cup di Las Vegas, oltre a Daniel Negreanu, brilla la stella di Nick Petrangelo che porta a casa l’evento#5. Vediamo nel dettaglio.

Poker Live: Cisternino che capolavoro

Il report sul poker live non può che decollare da Rozvadov, dove l’Italia esulta per l’ennesimo acuto. In 24 sono tornati per l’ultimo atto del €500 Euro Poker Million. Ricordiamo che l’evento ha visto la partecipazione massiccia di 2.557 giocatori fra i 9 round di qualificazione, con il milione garantito che è stato superato agevolmente.

Cinque gli azzurri che si presentano ai nastri di partenza del final day e tutti nella top 10 del count. La discesa senza freni però non ammette appelli e così Agostino Scozzari è costretto ad arrendersi al 20° posto per 5.300 euro. Cinque posizioni dopo è la volta di Gianluca Gallo che trova una ricompensa di 7.050 euro. Per due italiani che mollano la presa, altri tre conquistano il passaggio al tavolo finale.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Danilo Cisternino by Euro Rounders

Fino a 6 left, tutti i nostri players sono in gara e dunque il 50% del field è azzurro. Poi in successione perdiamo Giovanni Palma e Gian Maria Orecchia. Giovanni è fuori dai giochi al sesto posto per 25.750 euro, con il connazionale che si accomoda in quinta posizione per 32.950 bigliettoni. Entrambi si assicurano anche il ticket da 10.300 euro per il main event WSOPE 2022. Manca il podio pure l’ex leader del final day Ioannis Poullos, con Premyls Rada medaglia di bronzo.

Il duello finale si consuma tutto tra Mehrdad Nasiri e Danilo Cisternino. L’azzurro è una sorta di rullo compressore fin dal day 1I, dove ha chiuso come migliore degli italiani e si è ripetuto anche nel day 2, con la terza casella del count. Nel final day Cisternino non ha fatto sconti restando sempre nelle zone altissime del count.

In heads up quindi non c’è storia contro l’olandese e Danilo chiude i giochi con A-Q vs 8-8 del rivale. Il coin flip sorride ai nostri colori con Danilo Cisternino che conquista l’Euro Poker Million per 150.000 euro, dopo aver messo alle spalle 2.556 avversari. Un’impresa storica e che vale le luci della ribalta del poker live. L’Italia comanda ancora una volta in terra ceca.

Il payout del tavolo finale

Poker Live: provaci ancora Daniel

Il poker live è un concentrato di emozioni anche al Casinò Aria di Las Vegas dove la PokerGo Cup prosegue spedita. Nel €25.000 NLH, evento#6 della kermesse, in 35 si sono gettati nella mischia per un montepremi complessivo di 875.000 dollari che viene suddiviso in 5 posizioni a premio: cash minimo di 61.250 dollari e prima moneta da 350.000 bigliettoni.

Una battaglia nella battaglia quindi che non lascia scampo a diversi volti noti del poker live mondiale. Fra questi, Jake Schindler ci prova con K-Q e si arrende ad A-J di Sean Winter. Poi è la volta di Andrew Lichtenberger che perde il tiro di moneta con A-10 vs 8-8 di Jeremy Ausmus. Non va molto meglio a Jason Koon, out in nona piazza, quando il suo A-5 è dominato da A-7 di Sean Winter.

CONFRONTO BONUS CASINO’

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Ottavo posto per Cary Katz che manca il secondo official final table in un allin a tre: J-J per lui, A-K per Daniel Negreanu e 10-10 per Chris Brewer che copre entrambi a livello di chips. Il board consegna subito un King face card, con il canadese che triplica lo stack a quota 745.000, Chris che crolla a 540.000 pezzi e Cary eliminato. Proprio Brewer è il settimo classificato. Finisce in allin con A-9 sul board A-7-3-6-3 contro 7-7 di Winter.

Daniel Negreanu by Pokernews.com

L’ultimo a mancare la zona premi e il passaggio al final day è Jeremy Ausmus. Parte nettamente avanti con A-A rispetto a Q-Q di Vikenty Shegal, il quale però piazza il sorpasso con una dama al flop. Bolla scoppiata e mentre Jeremy finisce a parlare con i muri, gli altri 5 players imbustano verso la volata di questa notte.

Sean Winter è il leader a quota 1.785.000, con il rinato Shegal che insegue con 1.630.000 pezzi. Bene anche il solito Brock Wilson che si mette in scia con 950.000 fiches. Poi è la volta di Daniel Negreanu che da campione in carica della PokerGo Cup mette dentro la busta 510.000 unità e cerca la rimonta vincente. Infine, sul fondo del count c’è Stephen Chidwick con 385.000 gettoni.

Il count ufficiale

1 Sean Winter 1,785,000
2 Vikenty Shegal 1,630,000
3 Brock Wilson 950,000
4 Daniel Negreanu 510,000
5 Stephen Chidwick 385,000

Poker Live: Petrangelo shippa l’evento#5

Un altro grande nome infiamma il poker live e soprattutto iscrive il suo nome nell’albo d’oro della PokerGo Cup. Nick Petrangelo a Las Vegas conquista il $25.000 NLH e non fa sconti al tavolo finale. Pronti, attenti, via e Nick Schulman prima elimina Darren Elias al sesto posto e poi in quinta piazza relega niente meno che Ali Imsirovic.

A quattro left sale in cattedra il futuro campione che si prende lo scalpo di Sean Winter: A-K vs 10-10, con un asso al flop che certifica il pot nelle mani di Petrangelo. In terza posizione esce di scena Nick Schulman che prima scende nel count e infine si trova sul gradino più basso del podio con A-7 vs 8-8 di Bill Klein. Il board è davvero amaro con A-5-7-10-8 e clamoroso set al river a ribaltare la doppia di Nick.

Nick Petrangelo by PGT.com

Il duello finale vede Petrangelo inseguire con 2.375.000 e Bill al comando con 3.775.000 pezzi. In poche mani Nick accorcia il gap e piazza il sorpasso. Infine, chiude i giochi con A-9 vs Q-J. Board liscio e Petrangelo si laurea campione dell’evento#5 per 369.000 dollari. Prosegue quindi il suo momento d’oro, dopo aver vinto nello scorso mese ben due high roller dello Stairway To Millions, a cui si aggiungono altri due ITM per un totale di 1.8 milioni di dollari vinti.

Il payout

1 Nick Petrangelo United States $369,000
2 Bill Klein United States $246,000
3 Nick Schulman United States $164,000
4 Sean Winter United States $112,750
5 Ali Imsirovic Bosnia & Herzegovina $82,000
6 Darren Elias United States $51,250

Author: Paula Dunn