Imsirovic fa tris di vittorie alla PokerGo Cup e Negreanu vola

E’ nata una stella del Poker Live. O meglio, quella stella continua a mietere successi. Ali Imsirovic per la terza volta in carriera conquista un evento targato PokerGo Cup: dopo la doppietta di luglio, il bosniaco lascia il segno nell’edizione in corso vincendo l’evento#7. Intanto Daniel Negreanu è un rullo compressore nel $50.000 NLH. 

Il Poker Live non si ferma a Las Vegas e mentre Ali Imsirovic lascia il suo punto esclamativo nel $25.000 No Limit Hold’em, Daniel Negreanu pare averci preso gusto e cerca il bis di successi nel $50.000 NLH, penultimo evento della PokerGo Cup. Vediamo cosa è successo nella notte appena trascorsa.

Poker Live: un cannibale insaziabile

Il report sul poker live inizia dal successo di Ali Imsirovic che fa tris in carriera nella PokerGo Cup e conquista l’evento#7 dell’edizione in corso. Si tratta del primo acuto del 2022, dopo appunto la doppietta dello scorso luglio. Nel $25.000 NLH in 6 sono tornati per l’assegnazione del titolo e con il bosniaco in fuga al comando del count. E la musica non cambia nemmeno al tavolo finale. Il primo a pagare dazio contro il futuro campione è Darren Elias che al terzo final table nella kermesse ci prova con 8-8 e si arrende a K-Q del rivale.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ali Imsirovic by Pokernews.com

Imsirovic detta legge quindi e poco dopo si prende anche lo scalpo di Cary Katz: A-K basta e avanza vs K-10. Fuori dal podio ci resta Nick Schulman che muove allin con A-5 e si vede superare da Q-9 di Jeremy Ausmus. Per quest’ultimo è però il canto del cigno, visto che poco dopo si accomoda al terzo posto, quando il suo A-K è reso vano da A-7 di Ali Imsirovic che hitta un sette. Per Ausmus finisce il sogno di conquistare il secondo evento in questa edizione della Poker Go Cup.

Il duello finale si consuma tutto tra il bosniaco che fugge con 5.420.000 pezzi e Sam Soverel chiamato alla super rimonta con 1 milione di chips. L’americano abbozza un recupero risalendo fino a 3 milioni, poi arriva la mano che segna la fine dei giochi. Sul board 6-2-2-A-10, Sam muove allin con A-Q e Ali Imsirovic snappa con K-2 per il tris: il titolo e la prima moneta da 365.500 dollari sono suoi.

Il payout

1 Ali Imsirovic Bosnia & Herzegovina $365,500
2 Sam Soverel United States $236,500
3 Jeremy Ausmus United States $161,250
4 Nick Schulman United States $118,250
5 Cary Katz United States $86,000
6 Darren Elias United States $64,500
7 Roger Sippl United States $43,000

CONFRONTO BONUS CASINO’

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Poker Live: Negreanu che spettacolo

Il Poker Live prosegue senza soluzioni di sosta in quel di Las Vegas e si accendono le emozioni nell’evento#8 della PokerGo Cup. Penultimo torneo della serie, con 50.000 dollari di buyin. In 32 si sono dati appuntamento in questo esclusivo high roller e nel montepremi ci vanno 1.600.000 dollari. La zona premi è riservata a 5 piazze: cash minimo di 112.000 dollari e prima moneta da 640.000 bigliettoni.

Daniel Negreanu, dopo il successo nell’evento#7, ha cambiato letteralmente pelle e domina la scena. In tredicesima piazza condanna Jake Schindler, quando l’americano pusha con K-9 e si trova dominato dal canadese. Passano poche mani e Kid Poker ingrossa ancora il suo stack: sul board Q-J-10-6-2 Daniel chiamata la puntata di Sean Perry con K-Q e si scopre avanti ad A-6 del rivale, per altri 300.000 pezzi vinti.

Daniel Negreanu by Pokernews.com

Il sei volte campione WSOP è un fiume in piena e poco dopo elimina anche Sam Soverel: il runner up dell’evento#7 ci prova con A-5 sul board 9-4-2-A-7 e sbatte sulla doppia di Negreanu che mostra A-4. Intanto sale in cattedra anche Sean Winter che con K-J mette fuori gioco J-10 di Brock Wilson in ottava piazza.

Negreanu poi subisce qualche sportellata e soprattutto scende nel count, quando con 9-9 fa raddoppiare Jason Koon con J-J. Alex Foxen è il settimo classificato: K-4 non supera A-2 di Sean Perry che decolla al comando. Resta una sola eliminazione per approdare alla zona premi e al relativo official final table, con il rompete le righe per il day 1. Ci pensa Daniel Negreanu a rimettersi in carreggiata e paga per tutti Jason Koon: 4-4 per quest’ultimo vs A-7 del canadese e un asso al river mette la parola fine alla prima giornata.

Il campione in carica della PokerGo Cup sale così a quota 1.075.000, ma Negreanu dovrà recuperare il gap da Sean Perry che prova la fuga con 2.780.000 chips. Tra i due litiganti, si mette di mezzo Brock Wilson che imbusta 1.225.000 fiches. Completano l’assalto al titolo, Nick Schulman con 700.000 pezzi e Jeremy Ausmus con 640.000 gettoni.

Il count

1 Sean Perry 2,780,000
2 Brock Wilson 1,225,000
3 Daniel Negreanu 1,075,000
4 Nick Schulman 700,000
5 Jeremy Ausmus 640,000

Author: Paula Dunn