Alessandro De Michele hot al Kings, Negreanu da urlo a Vegas

Poker Live: De Michele c’è

Il poker live non si ferma mai al King’s e in attesa del main event del Playerone Poker Tour, ecco che il torneo di apertura della kermesse regala subito spettacolo. Si tratta del €150 FirstOne che assicura 50.000 euro nel prize pool. Nel day 1A in 257 ci hanno provato e dunque oggi nel day 1B turbo, basteranno 148 paganti per raggiungere la cifra assicurata nel montepremi.

Al termine del primo giro di boa sono 38 coloro che approdano al final day di questa sera e con la certezza di essere a premio. Fra questi, un poker di azzurri che accende le speranza italiane nella discesa al titolo.

Il migliore della nostra truppa è Cosimo Colacurcio che imbusta 299.000 pezzi e si porta al quarto posto nel count. Appena fuori dalla top ten troviamo “Poker7” e Alessandro De Michele. Il primo accumula 197.000 unità, mentre “Woodimello” è in scia con 184.000 chips. Completa il quartetto Mario Nobile con 107.000 fiches.

Sempre oggi al King’s, decolla il €300 Main Event del PlayerOne Poker Tour con 300.000 euro assicurati nel montepremi, oltre a 4 ticket da 10.350 euro per il main event WSOPE 2022.

Poker Live: Negreanu bastona tutti nell’High Roller

Poker Live show anche dall’altra parte dell’oceano. Al Wynn Casinò di Las Vegas, prosegue la serie high roller del Wynn Millions. Il secondo evento corrisponde al $15.000 NLH che ha visto la partecipazione di 40 players per un prize pool netto di 600.000 dollari.

La somma è suddivisa in sei posizioni: si va dal cash minimo di 30.000 dollari alla prima moneta da 216.000 bigliettoni. Tanti big che provano a prevalere l’uno sull’altro, ma la partenza migliore è quella di Daniel Negreanu: il canadese chiude full con 8-8 e si fa pagare i massimi da Barry Hutter con top pair.

Intanto il Wynn Millions si conferma avaro di gioie per un fenomeno come Erik Seidel che busta a metà torneo: Brock Wilson con 7-7 mette ai resti Seidel che tenta il tiro di moneta con K-Q. Board liscio ed Erik ancora una volta si accomoda nell’angolo dei bustati.

L’altro mattatore dell’evento è Ren Lin. Il player di origini asiatiche chiude scale, colori e altro ancora a ripetizioni: sta di fatto che allunga in maniera siderale al comando del count. A 7 left serve l’ultima eliminazione per spedire il resto della truppa “In the Money“, con lo short Sergio Aido che paga per tutti. A-10 per l’iberico non basta vs 4-4 di Lin.

Poker Live: spettacolo ed emozioni verso il titolo

Raggiunti i premi, ecco le montagne russe di Ali Imsirovic. Il bosniaco prima crolla di colpo nel count e poi trova ben tre double up. Il primo vs Sean Winter con A-K vs A-3, il secondo contro Ren Lin con A-Q e A-8 e infine, ancora opposto a Winter con K-K vs J-J. Da 80.000 pezzi a 400.000 fiches in tre mani.

Ma le brutte notizie sono dietro l’angolo per il player balcanico. Infatti per la quarta mano di fila pusha con K-K e trova il call di Daniel Negreanu con A-K: un asso al flop chiude i giochi, con Ali out al sesto posto. Lo imita Sean Winter che sbaglia il timing del push con Q-5 e rimbalza sugli assi di Sergi Reixach.

Ai piedi del podio si ferma la corsa di Brock Wilson che muove allin con 10-5 e si arrende a 7-7 di Lim. A tre left le schermaglie tra il leader e Daniel Negreanu si fanno intense, mentre sul fondo del count Sergio Reixach indossa i panni del terzo incomodo. Daniel trova il double up con A-8 vs 10-10 di Ren Lin al river, con un asso grande come una casa.

E’ la mano che rompe gli equilibri, con Lin che poco dopo si accomoda alle casse in terza posizione per 96.000 dollari: A-6 non trova appigli vs 9-9 del solito Kid Poker e si passa al duello finale.

Il canadese ha dalla sua 2.570.000 pezzi, contro 1.430.000 chips di un rinato Sergio Reixach. Daniel allunga e Sergio risponde per le rime con due pot che riducono le distanze nel count. Il sei volte campione allunga di nuovo e questa volta è fuga per la vittoria.

Daniel Negreanu dal bottone pusha con 9-8 e l’iberico chiama con 4-4. Un 9 al flop consegna il trionfo da 216.000 dollari per Kid Poker che centra il secondo successo nel 2022, dopo quello alla PokerGo Cup di Febbraio. Il Re è ancora Vivo!

Il Payout

1 Daniel Negreanu 216,000 USD
2 Sergi Reixach 144,000 USD
3 Ren Lin 96,000 USD
4 Brock Wilson 66,000 USD
5 Sean Winter 48,000 USD
6 Ali Imsirovic 30,000 USD

Author: Paula Dunn