bolla scoppiata e Llapi ancora super, al vincitore 320k!

Se un torneo di poker live può essere paragonato a una corsa ciclistica, l’IPO Sanremo ha scollinato e ha già iniziato la lunga discesa verso il traguardo. Lo scollinamento è ovviamente lo scoppio della bolla, avvenuto durante il day 2 di ieri con l’eliminazione del 401° classificato. Lì inizia la lenta discesa verso la proclamazione del vincitore, mentre contemporaneamente la scala dei premi erogati sale. Il day 2 ha chiuso i battenti con 202 giocatori ancora in corsa, per un titolo che vale un primo premio davvero da sogno…

IPO Sanremo: Llapi ancora a tavoletta a fine day 2, ma in testa c’è Di Coste

Il Casinò di Sanremo ha ospitato il lunghissimo day 2 dell’IPO Sanremo, che ha assunto varie denominazioni. Prima il day 2A per i giocatori provenienti dai primi 5 flight, poi i day 2B per quelli qualificati negli ultimi 2 flight, quindi tutti insieme dalla tarda serata nel “day 2 union”. Proprio qui è stato dove è scoppiata la bolla, che ha mandato a premio i primi 400 giocatori di questa edizione da record con 3762 paganti.

Come anticipato a fine giornata rimangono in 202, ognuno dei quali ha già virtualmente in tasca 1.373€. La caccia è però aperta e i premi più importanti sono di quelli che spostano davvero, come vedremo più avanti. Intanto rendiamo merito al chipleader provvisorio che è Vincenzo Di Coste, nettamente in testa a 2,38 milioni. L’unico altro giocatore sopra i 2 milioni è l’instancabile Mario Llapi (foto copertina), già chipleader assoluto al termine di tutti i day 1 e ancora tra i migliori. In top 10, come si vede, ci sono altri nomi degni di nota:

1 DI COSTE VINCENZO 2.382.000

2 LLAPI MARIO 2.013.000

3 CAPOLUONGO ANTONIO 1.953.000

4 GUGLIELMONI LUCA 1.937.000

5 FERINO RAFFAELE 1.878.000

6 PERCOSSI LUIGI 1.800.000

7 ALFONSO SIMONE 1.735.000

8 ASTONE ALESSIO 1.734.000

9 PETTINATO VALENTINO 1.710.000

10 AUYIMERII ALBERTO 1.700.000

Alfonso Simone è un giocatore esperto, capace in carriera di vincere un titolo del People’s Poker Tour. Alessio Astone invece è un ottimo regular degli MTT online, e in quella posizione può davvero far male. Tuttavia è ancora lunghissima, come sa chiunque mastichi un po’ di tornei di poker. E allora vediamo un po’ chi si cela dietro al listone del resto dei protagonisti.

Gli altri, con Scalzi che “cambia mestiere”

Fuori dalla top 10 si segnalano Giuseppe Zarbo (1.55M), Andrea Benelli (1,48M), Fabio Peluso (1,13M), Ivan Losi (1,02M), Igor Saia (974k), Alessandro Scermino (970k), Alessio Quintavalle (817k), il “redivivo” Pete Marras (813k), Simone Andrian (717k), Maurizio Migliorini (652k), Raffaele Castro (631k), Dario Quattrucci (599k), Cesare Raso (596k), Liwei Sun (594k) e Alessandro De Michele (584k). Trova spazio al day 3 anche il celebre Tournament Director Christian Scalzi, per una volta dall’altra parte della barricata ma che dimostra di non essere l’ultimo arrivato anche con le carte in mano: per lui una dote da 580mila chips.

Dietro Scalzi ci sono altri nomi interessanti come Federico Fecchio (578k), Domenico Cordì (502k), Gianluca Trebbi (483k), Carlo Savinelli (419k), Predrag Budakovic (342k), Sergio Castelluccio (323k) e Riccardo Basso (187k).

Il payout di IPO Sanremo

Ma per cosa si gioca? Ecco svelato l’arcano, ecco il payout da sogno:

1° €320.000

2° €190.000

3° €130.000

4° €93.000

5° €75.500

6° €55.000

7° €38.000

8° €20.595

9° €14.500

10° €12.505,20

11° -15° €11.156

16°-20° €8.581

21°-25° €6.865

26°-30° €6.007

31°-35° €5.149

36°-40° €4.291

41°-50° €3.433

51°-60° €3.089

61°-75° €2.746

76°-100° €2.060

101º-125° €1.888

126°-150° €1.716

151°-200° €1.545

201°-250° €1.373

251°-300° €1.201

301°-400° €1.030

Author: Paula Dunn