come funziona la nuova versione dei gioco più amato

Da qualche settimana è stata lanciata la nuova versione di un gioco che ha fatto sognare (e dannare) generazioni di italiani. Vediamo insieme le regole del nuovo Totocalcio e le sue principali novità.

Il 9 gennaio scorso si è celebrato il battesimo del nuovo Totocalcio. Il popolare concorso a pronostici ha subito un pesante restyling e si ripresenta al popolo degli appassionati un una nuova versione che, a giudicare dai dati dei primi concorsi, sta piacendo un bel po’. Andiamo allora a vedere le regole del nuovo Totocalcio e tutto ciò che c’è da sapere su quello che è a tutti gli effetti da considerarsi come un gioco nuovo.

Regole del nuovo Totocalcio

Come funziona

Ricordate la vecchia schedina con 13 partite fisse da pronosticare tutte? Bene, potete riporre quel ricordo in soffitta. Il nuovo Totocalcio è stato ripensato integralmente, ma soprattutto adattato ai tempi. La nuova schedina presenta due pannelli, il primo con 8 eventi detti “obbligatori”, il secondo con 20 eventi “opzionali”. Non solo, perché se nel classico Totocalcio si giocava comunque sul solco di una unica proposta da 13 partite, sulla quale poi ipotizzare strategia e numero di colonne da giocare, nel nuovo il gioco presenta 6 diverse opzioni di gioco: Formula 3, Formula 5, Formula 7, Formula 9, Formula 11 e Formula 13. In ogni schedina è possibile selezionare SOLTANTO UNA delle 6 opzioni di gioco possibili. Andiamo a vedere come si vince in ciascuna di esse.

Una schedina generica del nuovo Totocalcio, disponibile nelle ricevitorie

Formula 3: si deve indovinare il segno dell’esito finale (sempre 1 per la vittoria della squadra di casa, X per il pareggio e 2 per la vittoria della squadra ospite) per i primi 2 eventi obbligatori e per un evento a scelta dalla lista degli opzionali.

Formula 5: qui bisogna indovinare il segno dell’esito finale per i primi 3 eventi obbligatori e per 2 opzionali scelti dalla lista.

Dove scommettere?

Per giocare online è necessario avere un conto gioco su un bookmaker. Ecco un confronto dei bonus di benvenuto

Formula 7: come sopra, ma con l’obbligo di indovinare i pronostici dei primi 4 eventi obbligatori e di 3 fra quelli opzionali.

Formula 9: come sopra, ma con l’obbligo di indovinare i pronostici dei primi 6 eventi obbligatori e di 3 fra quelli opzionali.

Formula 11: come sopra, ma con l’obbligo di indovinare i pronostici dei primi 7 eventi obbligatori e di 4 fra quelli opzionali.

Formula 13: la più difficile, perché consiste nell’indovinare i pronostici di tutti e 8 gli eventi obbligatori e per 5 fra quelli proposti nella lista degli eventi opzionali.

Ognuna delle formule prevede una sola possibilità di vincita, ovvero quella di indovinare tutti i pronostici richiesti. Dunque 3 pronostici per la Formula 3, i 5 per la Formula 5 e così via.

I due pannelli

Una delle più importanti novità del nuovo Totocalcio è rappresentata dalla divisione in due pannelli. Nel primo ci sono gli 8 eventi obbligatori, nel secondo 20 eventi opzionali.

In ogni concorso Sisal seleziona nel pannello obbligatori gli eventi teoricamente più equilibrati ed incerti, mentre nell’altro pannello vengono inserite altre partite di cartello. Tutti i match provengono dalla Serie A e dagli altri principali campionati nazionali europei.

Una schermata della pagina di giocata sul sito Sisal, in alto a sinistra numero e data del concorso

Quanto costa, quanto si può giocare

Ogni singola giocata valida, dunque con un pronostico per ciascun evento richiesto dalla formula selezionata, costituisce una colonna. Il costo per colonna è di 1€, e rimane uguale per tutte le formule previste dal nuovo Totocalcio. Il numero massimo di colonne giocabili in una singola schedina è di 8.192.

Orari e giorni di gioco

In ogni concorso la scadenza per la convalida delle giocate è prestabilita e ben visibile, sia sul sito di Sisal che in ricevitoria. Le regole del nuovo Totocalcio prevedono lo stop alle giocate in genere qualche minuto prima dal fischio d’inizio della prima partita tra quelle inserite nelle due liste. Ad esempio, se la prima partita a venire disputata tra quelle inserite nel concorso X è venerdì alle 20:30, le giocate del nuovo Totocalcio potranno essere accettate fino alle 20:15 circa.

Tipi di giocate possibili

Come per il gioco classico che molti di voi conosceranno già, anche nelle regole del nuovo Totocalcio sono previsti diversi tipi di giocate. Si può giocare semplicemente un certo numero di colonne, mentre nelle formule 11 e 13 si può optare anche per i sistemi. I sistemi integrali (ovvero con scelte multiple su alcuni eventi che creano automaticamente un conseguente numero di colonne) si possono giocare anche online e vengono sviluppati automaticamente sul sito di Sisal.

I sistemi a caratura invece sono prerogativa solo del gioco in ricevitoria, e consistono nello sviluppo di sistemi in quote, che poi possono venire vendute singolarmente. Il numero di quote ammesse per i sistemi a caratura va da 2 a 999. In qualunque caso, nessun sistema può superare il limite previsto di 8.192 colonne.

Come funzionano i sistemi integrali nel nuovo Totocalcio

Contrariamente al classico Totocalcio, in cui i sistemi si generavano solo tramite l’inserimento di doppie e/o triple, nel nuovo gioco ci sono diverse possibilità in più. Prendiamo ad esempio la formula 13, che è naturalmente quella più popolare, più difficile da azzeccare e di conseguenza quella che permette le vincite più alte.

Selezionando gli 8 pronostici per gli eventi obbligatori e scegliendo i 5 tra gli eventi opzionali, sarà già generata una colonna, che costituisce l’unità minima per una singola giocata (1€). Aggiungendo una doppia in uno qualsiasi dei 13 eventi, il costo della giocata sarà moltiplicato x2, con una tripla x3 e così via.

Se però decidessimo di inserire un pronostico in più tra gli eventi opzionali, allora il costo verrebbe moltiplicato x6. Questo perché si genererebbero automaticamente 6 colonne da 13 pronostici. Inserendone 2 in più, il costo si moltiplicherebbe x21. Infatti avremmo 7 pronostici opzionali, ma la singola colonna ne prevede solo 5. Dunque la moltiplicazione del costo si dovrebbe alle 21 diverse colonne che questa scelta genererebbe.

Il calcolo può andare avanti all’infinito e ognuno può calcolare l’eventuale costo del proprio sistema, moltiplicando per il numero di doppie o triple scelte e per il numero di eventi opzionali aggiuntivi selezionati. Inoltre, inserire doppie o triple tra gli eventi obbligatori costa leggermente più rispetto a inserirle negli eventi opzionali, poiché leggermente maggiore sarebbe il numero di colonne generate. Facciamo alcuni esempi per capire meglio.

Bonus Scommesse

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Esempio 1

1 doppia inserita negli eventi obbligatori, 6 eventi opzionali scelti. Costo del sistema: 12€.

Esempio 2

1 doppia inserita negli eventi opzionali, 6 eventi opzionali scelti. Costo del sistema: 11€. La ragione dell’euro in meno è data dal fatto che, anche se gli eventi opzionali scelti sono 6, la colonna ne selezionerà comunque solo 5.

Esempio 3

1 tripla e 3 doppie tra gli eventi obbligatori e 6 eventi opzionali scelti. In totale fanno 144 colonne e dunque tale sistema avrebbe un costo di 144€.

Regole Totocalcio: come si vince e come funzionano i jackpot

Il funzionamento del nuovo Totocalcio sembra forse complesso ma è in realtà assai semplice. Ogni Formula crea un suo montepremi specifico con le varie giocate effettuate. Nel caso in cui non si verifichi nessuna vincita in una specifica categoria, il montepremi generato va a jackpot e viene cumulato con quello del concorso successivo, sempre nella stessa formula.

In caso di vincita o vincite, il montepremi di una categoria (che sia o meno comprensivo di jackpot) viene suddiviso per il numero di giocate vincenti.

Il nuovo Totocalcio piace?

Dai riscontri dei primi concorsi effettuati, come scrive Agimeg, si evince una notevole crescita di popolarità per quasi tutte le formule offerte. L’unica che sembra più in sofferenza è la Formula 3, a cui evidentemente i giocatori continuano a preferire le scommesse classiche. Tutte le altre formule hanno fatto registrare volumi in costante e decisa crescita. A parte la Formula 13, il cui successo era più che preventivabile, sta riscuotendo un particolare gradimento la Formula 9: tra il 1° e il 4° concorso proposti, ha fatto registrare un aumento delle giocate di oltre il 300%.

In generale le schedine giocate sono passate da 46750 a 94542 nell’arco di 4 concorsi, con un incremento di oltre il 102%.

Nuovo Totocalcio e probabilità di vincita

Ma quante probabilità ci sono di vincere al nuovo Totocalcio? Prendiamo il dato direttamente dal sito dell’Agenzia Dogane & Monopoli, riportandolo integralmente qui sotto.

Per ottenere la probabilità di vincita di ciascuna formula bisogna calcolare 1 diviso le cifre qui riportate

Formula tre : 27Formula 5: 243Formula 7: 2.187Formula 9: 19.683Formula 11 : 177.147Formula 13 : 1.594.323

Author: Paula Dunn