Jack Sinclair domina il main e 5 azzurri volano al day 2

EPT Praga al top. Dopo oltre due anni di assenza il Main Event dell’European Poker Tour by PokerStars è servito. Al termine del primo giorno, Jack Sinclair prende subito il largo al comando del count nel day 1A.

Cinque gli azzurri che mettono in tasca il pass verso la seconda giornata, ma la strada è ancora lunghissima verso la più ambita delle picche.

EPT Praga: buona la prima per il main event

27 mesi di attesa possono bastare. Il €5.300 main event si prende la scena all’EPT Praga con il suo day 1A. Il primo flight è stato scelto complessivamente da 377 players, a cui si aggiungono 41 re-entry.

Il parziale dei paganti quindi si attesta a quota 418 e supera i 391 ingressi dell’ultimo main giocato a Praga prima della pandemia (2019). Un altro segnale importante e di risveglio per l’intero movimento del poker live.

Dopo 8 livelli da 60 minuti l’uno, in 134 completano il giro di boa, in attesa ovviamente dell’odierno day 1B. Le iscrizioni invece si chiudono come sempre, allo start della seconda giornata. Con lo scoccare del day 2 avremo il quadro completo e conosceremo anche il payout del torneo.

EPT Praga: Jack tenta la fuga

Al comando del €5.300 main event, all’EPT Praga, c’è un nome pesante come quello di Jack Sinclair. L’inglese quando sente aria di Repubblica Ceca si esalta come pochi, considerando che nel 2018 al King’s Casinò di Rozvadov vinse il €10.350 main event WSOPE.

Questa volta il britannico ha una partenza fulminante nell’EPT Praga e dopo aver superato quota 200 mila gettoni, trova anche la mano che lo lancia al primo posto del count. Sul board Q-9-6-J-6, Sinclair chiama il push del rivale con Q-6 per il full house che vale un altro pot da 100 mila pezzi. A fine giornata lo troveremo con lo stack più grande e composto da 317.900 unità

Nella top ten del day 1A spicca poi la presenza di Daniel Dvoress. Il canadese è uno dei più forti giocatori al mondo e fa parte ormai di quella nicchia che si dedica quasi esclusivamente ai tornei high roller. Il main event dell’EPT Praga è però un’occasione troppo ghiotta per non lanciarsi nella mischia.

Quasi 16 milioni di dollari vinti nel poker live in carriera, Daniel si porta al quarto posto nel count di giornata e con 227.200 fiches si candida ad un ruolo da protagonista. Sempre fra i migliori 10 del day 1A, ecco anche Manuel Fischer (211.600) e Gergely Kulcsar (183.300).

Ottime prestazioni per  Karolis Sereika (169,000), Manuel Fritz (157,700), Pablo Brito Silva (126,700), Teun Mulder (115,800), Conor Beresford (114,800), Martin Pineiro (111,100) e Jordan Westmorland (109,600). Meritano una citazione anche i due ambasciatori Pokerstars.

Ramon Colillas imbusta 147.000 unità, con lo scatenato Alejandro “Papo MC” Lococo che mette assieme 139.200 subito dopo aver vinto il €1.100 main event Eureka ai danni del nostro Bartolomeo Tatò. Per la serie, il ferro va battuto quando è ancora caldo.

EPT Praga: cinquina azzurra nel day 1A

Veniamo alla pattuglia azzurra impegnata nel main event all’EPT Praga. Passano in cinque verso il day 2 e il migliore dei nostri è Daniele Lunario che con grande sicurezza si porta al decimo posto del count: riparte da quota 175.600 pezzi.

Prova a mettersi in luce Massimo De Mario che accumula 119.200 e lo imita non molto distante Gianfranco Iaculli con 113.200 unità. Nicola d’Anselmo mette dentro la busta 85.400 gettoni, mentre il count italiano è chiuso da Enrico Mosca: il piemontese si mantiene a metà a gruppo con 65.000 fiches.

Per molte note liete nel main event, altre invece ci lasciano l’amaro in bocca. E’ lunga la lista degli azzurri che sono stati eliminati nel corso della prima giornata. Mustapha Kanit ad esempio si lancia nella mischia a torneo in corso e non trova il bandolo della matassa.

Non va molto meglio ai vari Simone Andrian, Mario Colavita, Mario Adinolfi, Ettore Esposito e il mai domo Francesco Delfoco. Out pure Fausto Tantillo che non trova il raddoppio con 9-9 quando sbatte su 10-10 dello svizzero Emil Bise.

Vedremo oggi nel day 1B, del €5.300 main event EPT Praga, quanti e quali giocatori del Bel Paese riusciranno a superare il taglio del nastro.

Il count italiano del day 1A

Daniele Lunario 175.600Massimo De Mario 119.200Gianfranco Iaculli 113.200Nicola D’Anselmo 85.400Enrico Mosca 65.000

Author: Paula Dunn