Musta e altri 19 al Day 2, ma quanti re-entry!

Altro giro, altro super torneo, quello che è partito nel pomeriggio di ieri, il Super High Roller 50K, che ha attratto un totale di 35 giocatori, dei quali 20 si ripresenteranno oggi ai nastri di partenza.

Il torneo più costoso dell’EPT, il Super High Roller 50K

Il torneo più costoso del PokerStars European Poker Tour (EPT) Praga è iniziato al King’s Casino dell’Hilton Prague. Alcuni dei più grandi nomi del poker non sono voluti mancare all’EPT Super High Roller 50K e l’evento principale ha attirato un totale di 35 partecipanti al Day 1. Solo 20 giocatori sono riusciti nell’intento di passare al Day 2, ma la registrazione tardiva rimane aperta fino all’inizio di quest’oggi

Il canadese Timothy Adams è stato l’unico giocatore a chiudere la giornata con uno stack a sette cifre, dopo aver trasformato quello iniziale di 250.000 in 1.050.000. È seguito dallo spagnolo Adrian Mateos (964.000) mentre il campione in carica Stephen Chidwick (nella foto) si trova al terzo posto (789.000). I nomi rimanenti nella top ten durante la notte sono tutti noti professionisti che possono essere trovati regolarmente nelle competizioni high stakes, eccoli.

EPT Praga Super High Roller-Courtesy PokernewsEPT Praga Super High Roller-Courtesy Pokernews

L’unico ambasciatore di PokerStars a partecipare è stato il campione del €10.000 Bounty High Roller, Sam Grafton e il gioviale inglese è stato eliminato verso la fine della giornata da Adams quando il suo progetto di scala è migliorato solo fino a diventare una scala inferiore.

Tra le vittime c’era anche Teun Mulder, vincitore dell’High Roller  da € 25.000, che si è iscritto due volte senza successo. È stato raggiunto sulla ringhiera da artisti del calibro di Ben Heath, Benjamin Chalot e Daichi Tominaga.

Tutti gli altri, quanti re-entry!

Il vincitore ceco del braccialetto WSOP Martin Kabrhel ha sparato più proiettili ma è riuscito a trasformarli solo in uno stack di 177.000 mentre altri nomi familiari come Laszlo Bujtas (205.000), Niklas Astedt (168.000) e Mustapha Kanit (121.000) hanno tutti accumulato meno chips rispetto a quelle con le quali avevano iniziato.

L’ascesa di Adams verso la vetta della classifica ha ricevuto una spinta importante quando Kabrhel ha runnato malissimo con i re contro i suoi assi. Da lì in poi, il canadese è rimasto vicino alla vetta per tutto il resto della notte e ha anche eliminato Grafton. Il campione in carica Chidwick ha avuto un inizio difficile, ma in seguito ha accumulato gettoni prima di raddoppiare in un flip contro Thomas Muehloecker.

Tra coloro che dovrebbero sfruttare la registrazione tardiva estesa fino all’inizio del Day 2 ci sono il proprietario di King’s Casino Leon Tsoukernik e Tony G. Il torneo riprenderà oggi 10 marzo alle 12:30 ora locale con bui di 3.000/6.000 e un BB blind ante di 6.000. Tutti gli iscritti in late ricevono 250.000 in fiches.

 

Author: Paula Dunn